CARTA DA FORNO: USI IN CUCINA E NON SOLO

carta da forno: usi in cucina e non solo

La carta da forno è un tipo di carta impermeabile che aiuta a cuocere il cibo senza l’uso di grassi. Da quando è entrata nelle nostre cucine è diventata indispensabile, la nostra migliore alleata per ottenere cotture perfette e light e non ne possiamo più fare a meno.

Le sue proprietà antiaderenti evitano che il cibo si attacchi nella teglia e ci permette in questo modo di evitare di imburrare stampi e placche da forno rendendo ancora più semplice lavare e riordinare a fine cottura.

Questo tipo di carta resiste ad alte temperature, e si mantiene integra fino ai 220°, oltrepassata questa temperatura tende a disgregarsi e annerirsi.

Essendo un prodotto che viene a contatto con gli alimenti, sono obbligatorie le indicazioni d’uso riportate sulla confezione e ci dicono senza ombra di dubbio se la carta è usabile anche nel microonde e nelle pentole di cucina.

COME SI USA LA CARTA DA FORNO IN CUCINA

  • Essenzialmente il suo uso principale è proprio quello di foderare gli stampi, proprio per questo è stata creata, per evitare che in cottura i cibi si attacchino al fondo del recipiente.
  • Un trucco per far aderire perfettamente la carta da forno alla teglia è quello di bagnare la carta e poi strizzarla. In questo modo aderirà perfettamente allo stampo, resistendo meglio alle alte temperature del forno.
  • Se hai bisogno di una sac a poche al volo, ecco che arriva in aiuto la carta da forno. Basta ritagliare un quadrato e arrotolarlo su se stesso come un cono, tagliare la punta, ed eccolo subito pronto. Stessa cosa puoi fare per avere un imbuto di fortuna, metti il cono nel collo della bottiglia ed il gioco è fatto.
  • Puoi utilizzare un foglio di carta da forno anche come piano di lavoro per stendere gli impasti dei biscotti, una volta ritagliati, togli l’eventuale farina di troppo che andrebbe subito a bruciare e trasferisci direttamente in forno sulla teglia. In questo modo non avrai sporcato troppo il tavolo e riordinare è un gioco da ragazzi.
  • Adeguatamente sagomata può diventare un pirottino per cuocere i muffin, basta ritagliarli in quadrotti e successivamente dare la forma con l’aiuto di un bicchiere inserito nello stampo da forno. Scegli un bicchiere che abbia la base più o meno della stessa grandezza dell’incavo dello stampo e ritaglia i quadrati di carta forno più grandi in modo che sbordano in alto accogliendo la lievitazione del muffin.
in alternativa alla carta forno c'è il tappetino in silicone

LA CARTA FORNO E’ FINITA? ECCO LE ALTERNATIVE

Nonostante sia diventato un must have in cucina, la carta forno non è completamente insostituibile, vediamo insieme cosa è possibile fare:

  • In un’ottica del riuso e della riduzione degli sprechi troviamo in commercio la carta da forno riutilizzabile, realizzata con materiali particolari è lavabile e si può utilizzare più volte. Generalmente sono prodotti in materiali ecologici e li troviamo in varie forme per adattarsi alla teglia. Un po’ d’acqua e una goccia di sapone per lavarli e si possono impiegare molte volte su entrambi i lati. ACQUISTALI SU AMAZON
  • I tappetini in silicone, così come le teglie, ormai sono largamente adoperati in cucina. Igienici e comodissimi, non serve aggiungere nulla, che la crostata e la torta si sformano in un attimo. Quello che forse non sai è che possono essere utilizzati anche per cuocere cibi salati. Il silicone alimentare resiste alle alte temperature , non attacca e può essere usato all’infinito. ACQUISTALI SU AMAZON

Come sostituire la carta da forno quando il rotolo ci abbandona all’ultimo momento e non abbiamo tappetini in sostituzione?

  • Si ritorna al vecchio metodo di oliare e infarinare la teglia se serve a non far attaccare i cibi, oppure nel caso in cui è possibile non si mette proprio nulla, come nella cottura dei biscotti, basta adagiarli delicatamente sulla placca da forno e si cuociono tranquillamente senza attaccare.

DOVE BUTTARE LA CARTA DA FORNO?

Essendo largamente utilizzata in tutte le cucine, è lecito chiedere quale sia il corretto smaltimento,

  • se la carta è sporca e unta (es. il pollo con le patate) deve essere buttata nell’umido
  • se invece è pulita (es. cottura dei biscotti), basta togliere gli eventuali residui di cibo che potrebbero essere rimasti e può essere smaltita nel contenitore della carta.

MILLE USI IN CUCINA E NON SOLO

Gli usi in cucina sono davvero tantissimi, si può dire che è davvero un accessorio tuttofare.

  • può essere utilizzata per conservare in frigo alimenti ,al posto della pellicola trasparente. Grazie alla sua porosità, permette il ricambio d’aria preservando in questo modo freschezza, sapore e qualità.
  • Un altro consiglio di utilizzo che io uso davvero frequentemente è come aiuto nel congelamento degli alimenti. Mettere un foglio di carta forno tra uno strato e l’altro permette di stipare meglio i cibi evitando che si attacchino in un agglomerato. Fettine di carne, verdure, tranci di pesce potranno essere consumati togliendo uno strato alla volta. Inoltre se foderi un vassoio con la carta da forno e fai congelare polpette, ravioli e simili, dopo qualche ora, li puoi trasferire in un sacchetto senza aver paura che attacchino tra loro.
  • Un foglio di carta da forno ritagliato a misura può servire da coperchio nelle cotture al microonde
  • Per un uso decisamente più creativo, ne consiglio l’utilizzo come carta da regalo per avvolgere preparazioni gastronomiche fatte in casa. Impiega quella naturale in colore scuro per realizzare un sacchetto e avvolgere la torta o i biscotti fatti in casa, un nastro andrà a completare il tutto, per un effetto rustico, ma davvero chic.
biscotti per cani cotti in forno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.