FERMENTI LATTICI PER CANI: COSA E’ BENE SAPERE

fermenti lattici per cani:cosa è bene sapere

Esattamente come per le persone, anche i nostri amici a quattro zampe fanno i conti con l’irregolarità intestinale che si manifesta sotto forma di varie problematiche più o meno croniche come diarrea e mal di pancia. Così come succede con l’uomo, la scelta di somministrare dei fermenti lattici per cani può essere una soluzione che può portare alla normalità la flora batterica intestinale

Gli effetti più evidenti per il proprietario si hanno proprio vedendo le feci del proprio cane, il corretto utilizzo dei fermenti infatti rende le feci normali se si parte da una situazione di diarrea o di stitichezza.

QUANDO E’ BENE UTILIZZARE I FERMENTI LATTICI PER CANI?

Quando parliamo di probiotici ci riferiamo ad un insieme di batteri vivi che contribuiscono a migliorare la salute dell’organismo, partendo naturalmente dall’intestino. Quello che è importante sottolineare è che un intestino con pochi “batteri buoni” è un intestino poco funzionale.

La loro efficacia si manifesta su più fronti:

  • Rinforzano la flora microbica intestinale anche in caso di terapie antibiotiche
  • infestazione da parassiti
  • Riducono gli effetti delle infiammazioni nello stomaco e nell’intestino
  • Evitano l’aumento dei batteri “cattivi”
  • utile in caso di dermatiti
  • Aumentano le difese immunitarie dell’intestino

PROBLEMI INTESTINALI -DIARREA – STITICHEZZA

La somministrazione dei fermenti lattici è sicuramente un ottimo rimedio per combattere i disturbi intestinali di FIDO, poiché consente di migliorare l’attività intestinale riportandola alla sua corretta funzione.

Inoltre, i fermenti lattici non sono utili soltanto per alleviare gli episodi di diarrea ma se assunti a cicli regolari possono rivelarsi dei perfetti alleati in grado di favorire una buona longevità al tuo cane proprio perché rinforzano il sistema immunitario.

CAMBIO DIETA

un cambio dieta repentino che non sia accompagnato da un ciclo di fermenti può provocare dei problemi intestinali.

Le cause scatenanti possono essere molto diverse tra loro: nella maggior parte dei casi si tratta di intolleranza verso un alimento specifico. Per questo motivo è importante evitare di somministrare determinati cibi all’animale ed accertarsi che sia sempre idratato fornendogli sempre dell’acqua fresca.

Inoltre i cambiamenti continui all’interno dell’alimentazione possono scombussolare lo stomaco anche ai cani meno vulnerabili.

Anche i cambiamenti climatici e gli sbalzi termici (freddo o caldo improvviso) possono provocare delle problematiche momentanee.

Nella scelta del probiotico corretto in base alla casistica, è sempre bene chiedere un consulto presso il veterinario di fiducia, che saprà indicare tutte le terapie idonee per far tornare in forma il tuo cane.

QUALI SONO I MIGLIORI FERMENTI LATTICI E COME UTILIZZARLI?

Per comprendere al meglio i benefici dei fermenti lattici è bene innanzitutto conoscere di cosa si tratta.

I fermenti lattici sono microrganismi batterici che migliorano i processi vitali dell’organismo poiché ben l’80% dei microrganismi di tutto il sistema immunitario si trovano nell’intestino.

I fermenti lattici per cani sono reperibili sul mercato sotto forma di varie tipologie: la scelta più comune e ricercata da tutti i proprietari degli animali sono sicuramente i probiotici, studiati appositamente per favorire lo sviluppo dei batteri buoni essenziali per tutelare l’apparato gastrointestinale da qualsiasi tipo di attacco.

Non è necessario ricorrere ai fermenti lattici unicamente in presenza di problemi o patologie, poiché è anche possibile somministrare questo prodotto a scopo preventivo onde evitare il rischio che insorgano malattie o disturbi.

Per questo motivo spesso si raccomanda di somministrarli dopo il primo mese di vita dell’animale, in fase di primo svezzamento dal latte materno, ossia la fase in cui si sviluppa il sistema immunitario e i processi digestivi.

fermenti lattici per cani: quello che c'è da sapere

PERCHE’ E’ CONSIGLIABILE ACQUISTARE FERMENTI LATTICI PER CANI?

Per garantire il massimo dell’efficacia, i fermenti lattici devono essere composti da alcuni principi attivi essenziali.

  • essere privi di microrganismi patogeni e devono risultare particolarmente resistenti ai succhi gastrici dello stomaco e agli enzimi intestinali.
  • è importante che il prodotto somministrato aderisca bene ai tessuti epiteliali dell’intestino per dare vita a delle colonie di batteri buoni.
  • Inoltre, deve rafforzare le difese immunitarie del cane e infine deve lasciare il suo organismo una volta terminato il trattamento.

I probiotici specifici per cani e gatti sono quasi sempre privi di controindicazioni, pertanto si rivelano maggiormente efficaci per la loro salute rispetto a quelli ad uso umano.

I fermenti per umani molto spesso contengono glutine e lattosio che potrebbero creare problemi ai cani intolleranti.

Lo YOGURT e il KEFIR sono degli ottimi snack probiotici da usare nella quotidianità di una dieta, ma assolutamente inadatti a curare patologie.

MA I FERMENTI LATTICI UMANI VANNO BENE ANCHE PER IL CANE ?

Non vi sono particolari controindicazioni per quanto riguarda la somministrazione dei fermenti lattici per umani agli amici a quattro zampe.

Non tutti i batteri presenti nel nostro intestino sono necessariamente presenti anche in quello del cane e del gatto, di conseguenza va valutata l’idoneità del singolo prodotto

D’altronde somministrare un prodotto di scarsa efficacia non ha molto senso.

Prima di procedere, è sempre bene parlarne con il proprio veterinario di fiducia e stabilire la soluzione migliore da adottare.

COME DARE I FERMENTI LATTICI AI CANI?

In commercio, per ogni marca molto spesso sono disponibili diversi formati:

  • compresse masticabili
  • in pasta
  • in polvere

Se il tuo cane è di quelli che sposta e lascia qualsiasi compressa cerchi di nascondere nel cibo più appetibile, l’unica soluzione è la pasta, che si può somministrare direttamente nella bocca.

La polvere invece va diluita in acqua e aggiunta al cibo secco nella ciotola.

Un pensiero riguardo “FERMENTI LATTICI PER CANI: COSA E’ BENE SAPERE

  1. certo bau bacio del cane è sincero e disinteressato il mio cane quando gli chiedo se mi ama comin-cia a leccarmi tutto il viso e se io faccio finta di essere arrabbiata lui abbaia ha un affetto morboso nei miei confronti e nella mia camera se arriva una persona es. mio marito lui geloso tenta di morderlo lo richiamo e lui mi ascolta è la mia ombra dove ci sono io lui c’è è un Phincer obeso ma adorabile vive in simbiosi con me mi vengono crisi di identità chi è il cane io o lui ? Però ci amiamo magari fossero così gli esseri umani

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.