COME LEGGERE I CODICI DELLE UOVA

 

come leggere i codici delle uova

 

 

Sai leggere i CODICI DELLE UOVA ?

Imparare a leggere un’etichetta è l’unico modo che abbiamo noi consumatori per sapere con certezza quello che compriamo.
Dal 1 gennaio 2004 tutte le uova prodotte e immesse in commercio nell’Unione Europea devono riportare un codice identificativo sulla loro superficie per la tracciabilità del prodotto.

TRACCIABILITA’ : COME LEGGERE I CODICI DELLE UOVA

Dall’etichetta stampata sulle uova è possibile risalire alla sua storia ed è una delle più complete fra tutti i prodotti alimentari. Normalmente le uova fresche che consumiamo sono prodotte in italia, ma se ci troviamo all’estero il codice potrebbe non essere presente in quanto risponde ad una normativa europea.

La confezione ci riporta altre informazioni utili che obbligatoriamente per legge devono essere sempre ben visibili come per esempio la categoria delle uova il sistema di allevamento la data di consumo preferibile, il numero di uova confezionate, il peso, il nome e la ragione sociale dell’azienda produttrice, le modalità di conservazione.

La CATEGORIA DI FRESCHEZZA

  • EXTRA ( o extra fresche) imballato entro le 48 ore dalla deposizione e venduto entro 7 giorni
  • A (fresche) entro il 21° giorno da quando è stato deposto.
  • B e C uova destinate alle lavorazioni industriali

Le CATEGORIE DI PESO

sono 4 a seconda della grandezza dell’uovo:

  • S = PICCOLE meno di 53 gr
  • M = MEDIE pesano dai 53 ai 63 gr
  • L = GRANDI pesano dai 63 ai 73 gr
  • XL = GRANDISSIME pesano più di 73 gr

TIPO DI ALLEVAMENTO: quando avere ZERO è la cosa migliore

Il primo numero del codice stampato sulle uova corrisponde al modo in cui sono state allevate:

0 – allevamento di tipo biologico che utilizza mangimi e foraggi provenienti da agricoltura biologica, prodotti senza l’utilizzo di concimi chimici in cui gli animali razzolano liberamente all’aperto (1 gallina/10mq). E’ la tipologia di uova che più si avvicina a quelle di fattoria.

1 – all’aperto, le galline girano libere per gran parte della giornata depongono le uova nei nidi oppure sul terreno (1 gallina/2,5 mq)

2 – a terra , gli animali si muovono in grandi capannoni con luci sempre accese per stimolare la produzione di uova che vengono deposte a terra, sulle lettiere o nei nidi (7-9 galline/1 mq)

3 – in gabbia o batteria – gli animali non hanno libertà di movimento trascorrono la loro vita e le uova vengono deposte in gabbia, scivolano su un nastro trasportatore dove vengono raccolte per il confezionamento (25 galline/1 mq)

GRUPPO DI LETTERE E CIFRE

La seconda combinazione del codice delle uova riporta due lettere che indicano il Paese d’origine delle uova (ad es. IT= Italia). Le cifre successive indicano il codice istat del comune di allevamento e immediatamente dopo la provincia.

L’ultimo gruppo di cifre è il numero identificativo univoco dell’allevamento da cui provengono le uova. Questo è importante nel caso in cui ci fossero problemi di tipo sanitario.

come leggere i codici delle uova

 

Le uova sono un alimento prezioso per il loro altissimo potere nutrizionale e calorico. Saper riconoscere le indicazioni stampate nei gusci ci aiutano a riconoscerne le origini ed è importante per fare un uso corretto di questo ottimo alimento. E il guscio ? E’ un ottimo integratore naturale di calcio per i nostri cani. Scopri qui come prepararlo.

 

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento