Sformatino di Riso Basmati con Agnello per cani

 

Sformatino di Riso Basmati con Agnello
Sformatino di Riso Basmati con Agnello

 

Questa ricetta è stata creata per la partecipazione all’evento Cucina da Cani su Cronache Animali di Rai 2. La necessità di trovare un qualcosa di buono e gradevole al gusto, visto il giudizio insindacabile del cane giudice assaggiatore, e al contempo sano, nutriente e adatto anche a cani soggetti ad intolleranze alimentari ( come sono i miei), e che abbia anche un risultato estetico, mi ha fatto venire l’idea di uno sformatino…. insomma si va in televisione, la forma conta!!

 

Il giudizio che il veterinario presente all’evento ha dato alla mia ricetta è stato molto positivo, in quanto il riso basmati è un riso con poco amido e quindi ben digeribile, l’agnello è considerato da sempre ipoallergenico ( si da’ anche ai bambini al primo svezzamento) ed infine la curcuma che è un’ottimo antinfiammatorio naturale.

Il giudice canino decretato all’assaggio dopo aver fiutato vari piatti si è precipitato sulla mia ciotola e ha mangiato con gran gusto….. leccando anche il piatto.

Quindi ……. PALETTE VERDI !!! iniziamo a preparare.

INGREDIENTI:

  • Riso Basmati già cotto
  • Una carota e Una zucchina;
  • Un terzo di cucchiaino di curcuma;
  • Carne di Agnello senza osso;
  • Un cucchiaio di olio di girasole;
  • Un rametto di Rosmarino e un poco di Aglio.

riso basmati agnello ricette per cani   PREPARAZIONE:

 

Mettete in un pentolino la carota e la zucchina grattugiate con una grattugia a fori larghi aggiungendo un pochino di acqua, far cuocere finchè le verdure non risultano morbide; unite il riso basmati già cotto, la curcuma e l’olio. Amalgamate bene e mettete un uno stampino (facoltativo) che avrete foderato di pellicola trasparente lasciandola uscire dai bordi, per aiutarvi a sformare bene nella ciotola.

sformatinoriso3Nel frattempo tagliate la carne di agnello a bocconcini e mettetela in un padellino antiaderente insieme al pezzetto di aglio e al rosmarino ben tritati. Far rosolare bene da tutti i lati, poi aggiungere un mestolino di acqua, così da amalgamarla al fondo di cottura e far venire un bel sughetto appetitoso.

Capovolgete lo sformatino nella ciotola aiutandovi con la pellicola trasparente e mettete lo spezzatino di agnello intorno, insaporite il riso mettendo sopra il sughetto rimasto.

Potete trovare le quantità adeguate al vostro cane in questo articolo:  Quanto cibo

casalingo dare al nostro cane?

concorso cucina da cani
Ecco le ciotole al concorso, la seconda dal basso è la mia
concorso cucina da cani
Il Giudice emette il verdetto!
Be Sociable, Share!

2 pensieri riguardo “Sformatino di Riso Basmati con Agnello per cani

    1. La tossicità dell’aglio è dipesa dalla dose (come tante cose che mangiamo) ed è un po’ una leggenda metropolitana. I barfisti lo danno a cicli periodici, ma parliamo di spicchi interi. Io stessa ne faccio uso per i miei cani, in piccole dosi e a cicli periodici, in aggiunta alla pappa.

      L’aglio è un antibiotico, antibatterico e antiparassitario naturale ottimo se dato nelle giuste dosi, largamente utilizzato nelle crocchette olistiche, nelle nuove formulazioni delle migliori marche (di cui ovviamente non posso fare il nome ma che tranquillamente puoi ricercare nel web), e negli integratori naturali (estratti in olio) utilizzati in molti allevamenti riconosciuti per l’accrescimento e la salute dei cani.
      Per completezza la dose tossica corrisponde al 0.5% del peso dell’animale, per cui un cane di 10 kg ne dovrebbe mangiare REGOLARMENTE circa 5 gr al giorno (1 spicchio)tutti i giorni per parecchio tempo, per veder insorgere l’anemia.
      Il Dott. Pitcairn (autore di The Complete Guide to Natural Health for Dogs and Cats) suggerisce l’uso di aglio fresco in cicli periodici indicandone le quantità da dare ( in spicchi) in base al peso del cane.
      Molti veterinari olistici lo consigliano per i suoi grandi benefici nella stimolazione del sistema immunitario e come repellente naturale per zecche pulci e zanzare.
      Secondo Gregorio Tilford, (autore di All You Ever Wanted to Know About Herbs for Pets), un cane sano può consumare tranquillamente 1/8 di cucchiaino di aglio in polvere per chilo di cibo da 3 a 4 volte alla settimana.
      La cipolla invece contenendo una maggiore quantità di tiosolfati e non avendo inoltre nessun beneficio se ne sconsiglia l’uso.

      In ogni caso può essere tranquillamente omesso senza che la ricetta ne risente. Ah … un’ultima cosa … questa ricetta nello specifico è stata eseguita ad una gara culinaria per cani in cui era presente un veterinario nutrizionista che giudicava e votava la ricetta, nemmeno a dirlo ha approvato e ho vinto la gara.
      Buona giornata anche a te.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.