QUALI VERDURE DARE AL NOSTRO CANE

quale verdura dare al nostro cane ?

QUALI VERDURE DARE AL NOSTRO CANE ? è un interrogativo che tante persone si pongono ……

Contrariamente a quello che si pensa, ai cani la verdura piace, specialmente d’estate, dà freschezza nella ciotola, è dolce e dissetante.

I vegetali contengono dei nutrienti essenziali per il buon funzionamento dell’organismo.e sono necessari per la regolazione dell’attività intestinale e dovrebbero costituire ALMENO il 15-20% del totale del pasto.

 

Tutte le verdure, specialmente all’inizio devono essere frullate per aiutare il nostro amico nella digestione delle fibre e poter quindi assimilare tutte le vitamine contenute. Si possono frullare crude lasciando intatto tutto l’apporto vitaminico. Oppure si possono cuocere in un pochino di acqua e frullarle nella stessa acqua di cottura in modo da conservare tutte le vitamine oppure si possono cuocere a vapore.

 

I vegetali hanno caratteristiche e proprietà diverse e per una corretta alimentazione, nella ciotola bisognerebbe prevederne una buona varietà, invece, molto spesso sono presenti soltanto zucchine e carote.
In realtà le verdure da poter dare tutti i giorni sono molte. Possono essere date singolarmente o unite insieme in una sorta di minestrone vegetale ipocalorico per permettere ai nostri amici di fare il pieno di vitamine e fibre indispensabili al loro benessere.

Parliamo di verdure a foglia verde, carote, zucchine, zucca, fagiolini, sedano, finocchi, rape, barbabietole, rucola, radicchio.

E quindi quali verdure possono mangiare i cani ? … ecco qui un elenco completo con l’analisi delle verdure più adatte da mettere nella ciotola di Fido.

1- VERDURE A FOGLIA VERDE

Bietole – spinaci – lattuga
grande fonte di acido folico, zinco, ferro, potassio, hanno proprietà antiossidanti e sono quelli con le vitamine di cui il cane ha più bisogno ricchi di vitamine A – K – E – C, sono fonte di fibre necessarie per la salute del cane. La lattuga possiede proprietà antinfiammatorie e calmanti.
ATTENZIONE: gli spinaci, seppur ottimi, non possono essere dati in grandi quantità, in quanto contenendo acido ossalico porterebbero alla formazione di calcoli renali nei cani predisposti.

Ricette collegate:  biscotti vegetariani per cani

2- CAVOLI – BROCCOLI

DA DARE CON MODERAZIONE – IN QUANTITA’ CONTROLLATE
benchè ricchi di vitamine A – C – K e un alto contenuto di fibre solubili, i broccoli possono portare irritazione gastrointestinale, inoltre in quantità elevate limitano le funzioni della tiroide.
L’istiocianato contenuto nei broccoli, potrebbe avere effetti tossici sul cane se dato quotidianamente per più del 20-25%.

3- CAROTE E ZUCCHINE

Ottimo complemento di una dieta naturale, ipocaloriche e piene di vitamine
Le zucchine contengono vitamine A – C – B – E acido folico, nonché una grande quantità di acqua , potassio, magnesio, fosforo, calcio., sono utili a contrastare le infiammazioni urinarie e hanno un potere lassativo.
Le carote sono importantissime per l’equilibrio della digestione del cane. Grazie alle fibre contenute, rinforzano e proteggono le pareti dello stomaco, aiutando a riequilibrare la flora intestinale.
Ricche di fibre, vitamine C – D – E – betacarotene, potassio, ferro, magnesio.
Per rendere assimilabile il betacarotene (importante per la vitamina A) si consiglia di farle mangiare ben cotte.

Sia le carote che le zucchine svolgono una buona azione depurativa favorendo la diuresi. Sono un’ottima scelta in caso di malattie renali in quanto aiutano l’eliminazione delle tossine, alleggerendo il lavoro dei reni. Utili anche in caso di intolleranze alimentari.

Ricette collegate: riso alla curcuma tacchino e zucchine , pizza di carne ,   orzo con testa di rana pescatrice

4- ZUCCA

La zucca è un ottimo alimento che aiuta nella digestione. Ricco di fibre, utile sia per regolarizzare il transito intestinale in caso di costipazione (utilizzandola cruda diventa un blando lassativo naturale) che per ottenere un effetto astringente (utilizzandola cotta).
Stimola il metabolismo e accelera la digestione , utilissima in caso di sovrappeso.
Antiossidante, ricco di vitamine A – C – E – betacarotene – potassio – magnesio – zinco e ferro.

Ricette collegate:  crema di zucca con crostini e cuore di vitello

5- FAGIOLINI VERDI – FINOCCHI

Poveri di calorie e ricchi di fibre, sali minerali e vitamine, sono ortaggi che possono essere consumati quotidianamente.
Il finocchio è disintossicante per fegato e reni, con effetti diuretici. Eliminando l’aria che si accumula nell’intestino, contrasta la fermentazione ed allevia eventuali disagi intestinali.
Migliora l’alito cattivo grazie ad un’azione antibatterica dei microbi della bocca.

6- CETRIOLO

I cetrioli sono salutari, pieni di vitamine ed elementi nutritivi. Fonte eccellente di vitamina C e K, ferro manganese e rame. Grazie agli alti livelli di fitonutrienti e flavonoidi in essi contenuti, sono dei potenti antiossidanti e antinfiammatori, migliorano la salute della pelle.Il consumo di cetriolo rafforza la capacità di memoria del tuo cane e aiuta a proteggere le cellule nervose dall’invecchiamento.
Hanno un alto contenuto di acqua e fibra e pochissime calorie pertanto il cetriolo è ottimo per il mantenimento del peso. Se al tuo cane piace puoi utilizzarlo anche come snack. Va consumato crudo nella ciotola.

7- CICORIA – BORRAGINE

Tra le erbe selvatiche commestibili ricche di proprietà spicca su tutte la borragine, ricca di mucillagini combatte la stitichezza. Antiossidante e antinfiammatoria, può essere inserita nella ciotola alternata alle altre verdure sia cruda che cotta. La borragine può essere consumata sotto forma di olio (olio di borragine in perle). Integratore di Omega 6 prezioso per la salute del manto e del pelo dei nostri cani, l’olio di borragine va dato a cicli periodici nei cambi stagionali e nei periodi di muta del pelo.

La cicoria è depurativa e disintossicante (specialmente le radici) contiene vitamina C, B, P e K ricchissima di fibre, utile nei casi di stitichezza, sconsigliata in caso di infiammazione intestinale.
Tra le proprietà della cicoria troviamo la presenza di INULINA che aiuta la crescita di una flora batterica “buona” (microbiota) nell’intestino, indispensabile a farlo diventare più forte e più sano. Può essere consumata sia cruda che cotta alternata alle altre verdure.

8- BARBABIETOLA ROSSA

La barbabietola o rapa rossa è uno degli ingredienti che troviamo frequentemente inseriti nella realizzazione dell’alimentazione commerciale. Ricca di acido folico, vitamine (C – gruppo B ), minerali (potassio – ferro – sodio – calcio) e flavonoidi, stimola l’appetito e regola la digestione. Antiossidante e depurativa ha funzione astringente, se ne consiglia l’uso solo da cotta e alternata ad altre verdure in quanto molto zuccherina.
Attenzione : potrebbe colorare di rosso feci e urine, non spaventatevi.

9- PEPERONI – MELANZANE – POMODORI

sono DA EVITARE in quanto risultano poco digeribili, possono creare problemi intestinali e diarrea.
Le melanzane contengono grandi quantità di ossalato che favoriscono i calcoli renali.
Il pomodoro in realtà potrebbe essere dato in piccolissime quantità e solo molto maturo, ma sconsigliato sempre in caso di gastrite. Il pomodoro verde da insalata è TOSSICO per il cane, in quanto ha grande concentrazione di solanina e tomatina.
ATTENZIONE: ricordo a chi ha un orto che la pianta del pomodoro (steli e foglie) è fatale per i cani a causa della sua tossicità dovuta alle elevatissime concentrazioni di solanina e tomatina.

 

quali verdure dare al nostro cane ?

 

Be Sociable, Share!

23 pensieri riguardo “QUALI VERDURE DARE AL NOSTRO CANE

  1. Buonasera ho un cucciolo di Jack Russel che non ama né le crocchette né le scatolette per i cuccioli… posso dargli le verdure che ha citato all’interno dell’articolo anche se ha 3 mesi? Grazie mille. Saluti.
    Marzia

    1. Buonasera, le verdure sono adatte a tutti … con un cucciolo inizierei con quelle più digeribili (carota, zucchina, zucca, finocchio), ma vanno inserite all’interno di un’alimentazione completa, di cui la carne è l’alimento primario.
      Qualsiasi dubbio scriva pure, sarò felice di rispondere. Un saluto a presto

    1. Buongiorno bentrovata
      certo si, la valeriana è un’insalatina tenera e molto gustosa, ai miei piace moltissimo. Come tutte le insalate va alternata ad altre verdure e la puoi dare sia tritata (se la assimila e non la ritrovi nelle feci) oppure ben frullata a crudo.
      Ciao a presto, un saluto.

  2. Salve..ho un chihuahua ghiottissimo di verdure crude e cotte ed è una disperazione perchè quando mi vede pulire o cucinare verdure, assolutamente mi fa capire che le vuole.. il problema è che adora tutto ciò che è in foglia e amarognolo, come cime di rapa, radicchio e cavolo nero… Se una volta o due a settimana gliene do un pochino a crudo, sbaglio? Lui segue una dieta a base di crocchi ad alto contenuto proteico e zero o pochissimi carboidrati. Grazie.

    1. Ciao buonasera, le verdure crude fanno benissimo e a molti cani piacciono tanto perchè hanno un sapore fresco (quanti cani mangiano l’erba nei prati? o le radici di malva ?) l’unica cosa è che le verdure che piacciono al tuo piccolino contengono istiocianati e quindi puoi darle solo in maniera occasionale ed avendo lui una taglia supermini, dovrai fare attenzione alle quantità. Una volta ogni tanto un pezzettino non c’è problema, alternale con altre verdure.
      Un saluto, a presto.

  3. Buongiorno!
    Cacoli si cavoli no?!
    In un altro sito ho letto di non dare nessun tipo di cavolo perchè contiene Disolfuro di n-propile…che è mooolto nocivo x loro.
    Lei quando li cucino arriva di corsa,ma dò o non dò?!?!
    Ciao Maura

    1. Ciao buongiorno,

      il diosolfuro di n-propile è contenuto in grandi quantità nelle cipolle e in minore quantità nell’aglio. Il principio contenuto dei broccoli e nei cavoli è l’ISTIOCIANATO che non è tossico … anzi è un antitumorale e ha tante altre proprietà … solo che nei cani può provocare irritazione intestinale e diventare tossico se mangiato TUTTI I GIORNI per una quantità pari al 25% del pasto….. e questo non lo dico io ehh … basta inserire nel motore di ricerca le parole chiave e troverai la stessa cosa. Poi come tutti gli alimenti … è la quantità che fa il veleno !

      Quindi … tornando a noi …. i cavoli SI …. in quantità moderate se il tuo cane le tollera … (per fare un esempio 1 volta a settimana).

      Se hai altri dubbi scrivi pure … sarò felice di rispondere. Un saluto, a presto

  4. Sto leggendo tutto con estremo interesse , era proprio quello di cui avevo bisogno in questo periodi di grandi dubbi e perplessità…
    Mi chiedevo un paio di cose.
    Ho sempre saputo che le carote cotte sono carboidrati giusti ? Quindi se cotte non vanno considerate come verdura? E vanno pesate cotte ?
    In questo momento come fonte di carboidrati sto usando piselli e carote… può andar bene ? Il mio cane non ama molto riso o patate.
    Come verdure zucchine, zucca e finocchi ( sempre cotti ) possono rappresentare una razione completa ? Aggiungendo magari un po’ di frutta ? (Quale?)
    Come carne vario molto… tacchino , pollo, manzo ed anche il maiale ben cotto.
    Grazie di cuore e complimenti vivissimi

    1. Ciao benvenuta sul mio blog !
      dunque: le carote sono verdure che da cotte aumentano il loro indice glicemico ma sono sempre da considerare verdure. La zucca invece è a metà strada tra la verdura e i carboidrati, infatti tanti nutrizionisti, di fronte ad un’intolleranza ai cereali, aggiungono un po’ di zucca alle verdure stesse. Si pesano sempre da crude.

      Se il tuo cane non ama i carboidrati non è un problema, ne possono benissimo fare a meno e non c’è necessità di integrarli, se non è intollerante ma è solo una questione di gusto, basta dare 2 – 3 biscotti ed ecco aggiunti i carboidrati.

      Se aggiungi piselli e carote alla quantità delle verdure sono troppe fibre per un cane, tra l’altro i piselli sono legumi e andrebbero dati in maniera saltuaria per non creare problemi digestivi (se aggiungi piselli dovresti diminuire una parte di proteine in teoria, ma bisognerebbe vedere come è sviluppata la dieta).
      Ma sei seguita da qualcuno ? Perchè se sei in difficoltà è possibile contattare il nostro nutrizionista Dott. Valerio Guiggi per una consulenza che ti aiuti ad aggiustare le quantità adatte per il tuo cane ed avere così una dieta equilibrata che ti porterai avanti nel tempo. Puoi inviare una mail a: ricettedacani@veterinario@gmail.com per info e costi.

      Le verdure vanno bene e la carne anche, l’alternanza degli alimenti è il segreto per la salute e per integrare tutti i fattori nutritivi.
      Per la frutta puoi andare a QUESTO LINK e troverai l’elenco della frutta che possono mangiare, chiaramente se metti verdura nel pasto, la frutta per merenda …. altrimenti quella ciotola diventa un guazzabuglio.

      Per qualsiasi dubbio scrivi pure, qui o nella pagina FACEBOOK, sarò felice di risponderti. Ciao a presto.

      1. Buon giorno e grazie per la risposta, ho provato ad inviare email ma mi dice che l’indirizzo non è valido. Puoi riscrivermelo per favore ?

    1. Certo, il sedano rapa si può utilizzare sia cotto che crudo. Qualora venga consumato crudo bisogna frullarlo bene perchè venga assimilato.
      Un saluto, a presto.

  5. Molto utile, visto che la mia cagnetta è allergica alle crocchette. Però, dal momento che è sterilizzata vorrei sapere le dosi giornaliere di cibo,affinchè non ingrassi ulteriormente. Taglia piccola, meticcia di 14 mesi, peso kg 7,600.Già un pochino sovrappeso. Grazie

    1. Sicuramente una buona gestione di un regime alimentare fresco porterà dei giovamenti nella forma fisica, ma specialmente all’inizio bisogna essere seguiti da un veterinario che riesca a calibrare le dosi in maniera corretta in base al fabbisogno specifico.
      Poi una volta individuate le dosi giuste per lei puoi tranquillamente proseguire da sola e sperimentare le varie leccornie di cui sarà golosissima.
      Un saluto, a presto.

  6. Grazie dei consigli non ero ha conoscenza di tutte queste verdure..ho 2 terranova e seguirò i vostri consigli ciao Elaysa

  7. Ciao, volevo chiederti….il finocchio CRUDO posso darlo quotidianamente al mio bassottino? Ne va matto..gliene do in genere 1/4 ogni tanto…specialmente ora che è estate almeno si rinfresca un po’…o è meglio cotto? Grazie mille. Valentina

    1. Innanzi tutto mi scuso per il ritardo della risposta, ma ero in vacanza e ho completamente staccato il pc …iihih …..
      Dunque …. le verdure crude mantengono inalterate tutte le loro proprietà e vitamine … per cui via libera alla costa di finocchio crudo da sgranocchiare se sei così fortunata che al bassottino piace, molto più salutare di tante altre cose … se vuoi darlo cotto puoi tranquillamente unirlo alla pappa ….. un saluto, a presto.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.