Quali OSSA dare al nostro cane?

quali ossa dare al nostro cane

Quali sono le ossa che possiamo dare al nostro cane ?

Ossa si, ossa no?….. grandi o piccole? …. crude o cotte? …… sono gli interrogativi che ci assillano quando si tratta di dare un ossicino succulento al nostro amico a 4 zampe. Innanzi tutto le ossa si danno SOLO CRUDE, le ossa cotte sono pericolose, perdono di elasticità, si scheggiano e si frantumano causando ferite e/o occlusioni intestinali.

Naturalmente bisogna dare le ossa proporzionate alla taglia del vostro cane ….. un piccolo maltese alle prese con un osso di brontosauro si sentirà perso!!!

Le ossa possono essere suddivise in OSSA POLPOSE da mangiare interamente e OSSA RICREATIVE per un momento di svago.

ossa polpose per cani
Ossa polpose per Cani

OSSA POLPOSE:

essenzialmente sono ossa ben ricoperte di carne, si utilizzano animali con ossa morbide e flessibili, come polli, quaglie, conigli, tacchino di cui si utilizzano solo i colli, in quanto le altre ossa sono troppo dure e inadatte ad essere mangiate in questo modo.

Per far iniziare a mangiare le ossa ad un cane che non le ha mai mangiate, dovete iniziare dando ossa morbide di animali più piccoli, tipo quaglia e colli di pollo precedentemente congelate per almeno 24 ore (per abbattere almeno la carica batterica superficiale). Se avete paura che il vostro amico sia particolarmente vorace e mangi intero senza masticare lo potete aiutare tenendo l’osso da una parte e lasciando che mastichi dall’altra. Poi man mano diventerà un esperto e masticherà con gusto assaporando piano.

ossa2
ossa ricreative

OSSA RICREATIVE:

sono ossa destinate allo svago e al relax, perché la masticazione nel cane è fondamentale e stimola le endorfine che danno piacere e appagamento. L’osso ideale deve avere ancora un po’ di carne e cartilagini attaccate da poter mangiare, è di grandi dimensioni (scapole, femori, stinchi degli erbivori) e va lasciata a disposizione non più di 10/15 minuti per volta; in questo caso la vostra osservazione è fondamentale per fare da mediatore umano, per capire quanto tempo può essere lasciato senza pericoli.

ossa3
brodo di ossa

BRODO DI OSSA:

Se invece il macellaio vi ha regalato tutta una serie di ossa derivate dalla disossatura di piccoli animali come polli, conigli, zampe di gallina o ossa da non poter utilizzare in nessun modo, sappiate che non andranno sprecate, sono perfette per realizzare un meraviglioso brodo di ossa.

E’ un antico rimedio utilissimo per piccoli problemi digestivi. Contenendo principalmente collagene e acido ialuronico è perfetto per la cura di ossa e cartilagini (è un condroprotettore naturale) ottimo nei cani anziani, debilitati, e convalescenti e che necessitano di nutrimento extra particolarmente digeribile. Aiuta a disintossicare il fegato proprio grazie alla grande quantità di glicina (un aminoacido), che facilita la digestione e contribuisce a regolare la sintesi dei sali biliari (servono a metabolizzare i grassi) e alla secrezione dell’acido gastrico.

Il segreto di un buon brodo di ossa è cuocere a lungo, anche una intera giornata o più se avete la possibilità (spegnendo la pentola la sera per riaccenderla in giorno successivo). Una volta preparato va raffreddato in frigo così da far rapprendere il grasso in superficie, creando una patina che andrà tolta.

Se il vostro brodo è bello solido e gelificato vuol dire che le vostre ossa erano piene di collagene.

Per realizzarlo andate alla ricetta SCATOLETTA FAI DA TE – CARNE IN GELATINA

Be Sociable, Share!

8 pensieri riguardo “Quali OSSA dare al nostro cane?

  1. Dogo argentino 6 mesi non posso permettermi di pagare un nutrizionista,quando trovo gli do le ginocchia crude con polpa,altrimenti la mattina frullato di frutta e carote con miele riso carne e cereali un totale di 300 grammi, vitamine, pomeriggio e sera sempre 300 grammia pasto tra verdura mista carne e riso. Diciamo 50%carne,30%verdure e 20 riso. Cosa ne pensate?Grazie. Ha 6 mesi pesa 25 chili.

    1. In totale quindi mangia 900 gr diviso nei 3 pasti. E’ quasi il 4% del peso …. dovrebbe iniziare a diminuire gradualmente nei prossimi mesi sempre ricalcolando in base al peso che raggiunge. La carne è assolutamente poca, deve arrivare almeno ad un 65%, le verdure vanno diminuite, il 30% è troppo.
      Controlli se nel complesso vitaminico che aggiunge c’è il calcio, altrimenti va aggiunto alla dieta. Vanno aggiunti anche gli Omega 3 e 6 (olio di lino – olio di pesce – olio di canapa – di girasole a rotazione), sono fondamentali per la crescita.

      In una dieta equilibrata servono anche uova, pesce e latticini freschi (ricotta-fiocchi di latte). Se non riesce a farsi seguire da un nutrizionista, senta il suo veterinario e porti il cucciolo a controllare spesso, a questa età se si sbaglia la dieta possono sorgere problemi di diverso tipo, specialmente con un cucciolone di taglia grande.

      Qualsiasi dubbio scriva pure, sarò felice di rispondere. Un saluto, a presto.

  2. La mia meticcia di 2 anni non mangia le ossa polpose intere..hi provato ali di pollo e colli ma niente…li annusa li lecca e poi se ne va…percio per adesso le batto con un grosso coltello e le frulla…ogni giorno gli do un mix di 500 g , lei pesa 30 kg , composto da 250g( 50 %) di ali e dorso di pollo battuti e frullati, 125 g ( 25 %) di carne macinata di manzo , 75 g ( 15%) di interiora e 50 g ( 10 %) di carote e spinaci …frullo tutto impasto e lo divido in sacchetti…cosa ne pensa di questa dieta? Grazie

    1. Buonasera … ma l’impasto di ossa lo da cotto ? oppure crudo ?
      Sinceramente il 50% di ossa polpose ogni giorno mi sembra troppo, ma è una dieta formulata da un veterinario?
      Il discorso di tritare le ossa polpose va benissimo se il cane non le mangia … ho svezzato così i miei cuccioli a 40 giorni, ma utilizzo le ossa polpose o il tritato di ossa come spuntino e da solo, mai abbinato al pasto, e 2-3 volte a settimana e sempre crudo. Si faccia consigliare da un nutrizionista che fa diete a crudo. Mi faccia sapere … a presto.

  3. Salve,
    Il mio meticcio di 5 mesi mangia tranquillamente ossa di polpose di pollo e tacchino. Le mastica e le tritura. Anche testina di agnello…
    sarei però curioso di conoscere altri modi dì somministrare condroprotettori in una dieta naturale. Oltre al brodo di ossa. Quali alimenti consiglia? Quanto spesso?
    Grazie

    1. Un ottimo condroprotettore naturale è la cozza verde che viene venduto sia sotto forma di capsule, sia come polvere da aggiungere al cibo. Aiuterà sicuramente il tuo cucciolo a crescere forte e robusto, anche se visto quello che tritura già così piccolo direi che ha già la strada spianata.
      Spero di esserti stata di aiuto. Un saluto.

  4. Buonasera Dottoressa,
    Io aggiungo alla pappa della mia piccola Perla un trito di ossa che scotto in acqua, che il macellaio mi fornisce. Purtroppo non so quali ossa usi, immagino dipenda dagli avanzi. Meglio evitare?
    Grazie,
    Chiara

    1. Le ossa in realtà andrebbero date crude o semicrude. Onore al macellaio che le trita (io mi sono dovuta comprare un tritacarne !!).
      Il problema potrebbe nascere se all’interno ci fossero anche ossa di maiale (che va sempre cotto), provi a chiedere al macellaio, magari non le inserisce, oppure esponendo la problematica che in realtà è di tutti i cani, potrebbe decidere di fare questo trito senza ossa di maiale.
      Per correttezza, tengo a precisare di non essere un medico e questo sito web non dà consigli medici, ma vuole offrire un supporto a chi vuole nutrire al meglio il proprio cane con alimenti freschi. 
      Un saluto.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.