Organizzare la Cucina Casalinga per Cani

 

organizzare la cucina casalinga per cani

Cucina Casalinga per Cani: come organizzare una giornata tipo.

Le domande e le conseguenti obiezioni che principalmente vengono poste da chi acquista cibo industriale per i propri cani sono sostanzialmente due :

  1. “Ma quanto tempo ci vuole per preparare in casa il cibo casalingo per il mio cane ??? …. sicuramente troppo, io lavoro e non ho tempo !!!”
  2. “Ma quanto mi costa ??? …. senza dubbio tantissimo?! “

In realtà con un po’ di sforzo e qualche accorgimento potrai preparare il cibo preferito dal tuo cane in un battibaleno, spendendo circa la stessa somma (o anche molto meno se sei una brava massaia) ma con differenze sostanziali:

  • sarai uno chef affermatissimo nel panorama canino e il tuo cane ti adorerà;
  • avrai imparato che il tempo impiegato per preparare il pasto non è tempo sprecato, perché il  veterinario ti vedrà molto meno;
  • per ultimo e non di poco, saprai con certezza cosa hai dato da mangiare al tuo cane.

(certo se poi mi tiri in ballo la storia degli estrogeni nella carne, antibiotici o quant’altro … allora pensa alle crocchette e fatti il segno della croce).

ORGANIZZIAMOCI

Il primo passo per poter gestire al meglio l’organizzazione è affidarsi a negozianti di fiducia, macelleria, pescheria … anche all’interno di un supermercato c’è sempre personale disponibile alle tue esigenze che ti aiuterà a reperire materie prime, di seconda scelta, ma ottime per il tuo amico di zampa.

In questo modo il negoziante avrà acquisito un cliente fedele e tu otterrai sia carne che pesce a prezzi ottimi.

organizzare la cucina casalinga per cani
organizzarsi

FARE ACQUISTI CONSAPEVOLI

Per farvi capire meglio parliamo dei ritagli di carne e di bistecche derivati dalla disossatura, dallo sterno di vitella, schienali di pollo, interiora, ritagli dovuti dalla sfilettatura del pesce come le spigole, orate, salmone ….. nonché tutto l’invenduto del giorno precedente, ancora buonissimo ma che magari non può essere proposto alla normale clientela, approfittare sempre delle offerte speciali. In questo modo oltretutto aiuterai lo smaltimento, evitando lo spreco alimentare per una maggiore sostenibilità dell’ambiente.

Una volta reperito la materia prima (di solito viene data in grandi quantità, magari una volta a settimana) si preparano le porzioni pesate da surgelare.

Per quello che riguarda la preparazione dei cereali (pasta e riso) se non hai voglia di cucinare a parte, basta aumentare la quantità della tua pastasciutta di mezzogiorno, mettendo pochissimo sale nell’acqua di cottura in modo che la quantità che toglierete per il vostro cane una volta sciacquata ne sia priva.

Così facendo otterrai oltretutto un duplice scopo: imparerai a mangiare sano, integrale, biologico e con poco sale, con grandi benefici per la tua salute oltre a quella del tuo cane.

Per quello che riguarda le verdure basta organizzarsi ogni due o tre giorni, cuocendole in acqua  sia singolarmente che sotto forma di minestrone e poi una volta fredde, riporle in frigo dove si conservano fino a 3/4 giorni pronte per l’uso. Si possono congelare nelle vaschette per il ghiaccio, all’occorrenza mettere uno o due cubetti ancora congelati direttamente nella pentola di preparazione. Allo stesso modo puoi congelare anche le verdure crude ben frullate.

Se poi vuoi avere dei pranzetti pronti all’uso già completi di tutto … che ci vuole !!! …. prepari monoporzioni già complete con il pasto del tuo cane e congeli …. e quando vai di fretta … OPLA’ … tiri fuori il tuo 4 zampe in padella e la ciotola è servita !!!

Infine, i biscotti e gli snack possono essere preparati ogni 15/20 giorni e conservati in scatole di latta o barattoli di vetro a chiusura ermetica.

cucina casalinga per cani
Cucina Casalinga per Cani

CONCLUSIONI 

Con una buona organizzazione giornaliera non è poi così impegnativo preparare in casa i pasti per il tuo cane e i vantaggi sono tanti.

Il cibo preparato con cura e amore dal suo amico umano fa il cane più felice e anche più sano !!!

Be Sociable, Share!

5 pensieri riguardo “Organizzare la Cucina Casalinga per Cani

  1. Ma come metodo di conservazione di pasti preparati si potrebbe fare come con le conserve? Ovvero preparare le dosi e poi farle bollire in barattoli di vetro chiusi ermeticamente? Quanto tempo potrebbero essere conservate?

    1. Ecco … questi sono i miei esperimenti di questo periodo destinati al periodo estivo … se hai pazienza di aspettare li troverai nel blog.

  2. Buonasera, ho scritto tempo fa, non mi ricordo bene le quantità di cibo, per una barboncina di kg 5,5 di 5 anni. Soprattutto i pesi da crudo e da cotto. Le do 50gr di carne cruda x 2 pasti ma vorrei avere certezze sui carboidrati e la verdura (le faccio minestrone che congelo). Grazie

    1. Per il mio di 4 kg mi è stata data una dieta da una nutrizionista di 160 gr e dal veterinario di 300 g, forse Anche troppo. Peró 50 g sono pochi .. c’è un veterinario nutrizionista molto bravo si chiama Valerio Guiggi ci sono tanti video su YouTube .

    2. Buonasera, mi scuso per la tardiva risposta, ma il commento mi era proprio sfuggito … mea culpa !
      dunque … se si da carne cruda molto spesso non si danno assolutamente carboidrati. Le consiglio di affidarsi ad un veterinario nutrizionista per formulare la dieta al meglio, in questo modo una volta iniziato potrà proseguire da sola tranquillamente nel tempo.
      Se non ha una persona di fiducia può rivolgersi al dott. Valerio Guiggi esperto in nutrizione che volendo la potrà seguire.
      Se è interessata per info e costi di dieta e consulenza può inviare una mail a: ricettedacani.veterinario@gmail.com
      Un saluto, a presto.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.