LE FECI DEL CANE: CONTROLLO DI SALUTE

le feci del cane: controllo di salute

 

Studiare e osservare le feci del cane ci consente di tenere sotto controllo la salute del tratto digerente e la sua salute in generale, sono infatti il miglior indicatore di quello che “succede all’interno”. Se ancora non lo fai prendi l’abitudine di controllare le sue feci e lascia che diventi una normale routine, in modo da riconoscere subito lo standard normale ed eventuali segnali di allarme.

MA COME DEVONO ESSERE NORMALMENTE LE FECI DEL  CANE ? Ecco all’opera i “detective della cacca” !

Ricordati sempre che l’aspetto delle feci dipende molto da quello che mangia. Un cane che mangia cibo industriale ha feci più abbondanti in quanto le crocchette contengono molte fibre e carboidrati non digeribili, che invece di essere assimilate vengono espulse dall’organismo.

FECI NORMALI

  • aspetto: uniforme non devono essere troppo sottili,
  • consistenza: i bisogni devono tendenzialmente essere formati, i cani che mangiano fresco avranno feci più idratate (più morbide) di quelli che mangiano secco. Per capire qual’è la consistenza di una “CACCA GIUSTA” è stata inventata una scala di valutazione FECAL SCORE SYSTEM (FSS) con un sistema di punteggi da 1 a 5 dove 1 corrisponde a feci liquide. Tendenzialmente le feci corrette dovrebbero avere un punteggio 4 o 5
  • odore: quasi inodori se mangia fresco
  • colore: se fa un’alimentazione naturale il colore dipende molto da quello che ha mangiato, se mangia crocchette invece il colore è sempre uguale. Un colore normale è marrone cioccolato nelle sue varianti.
  • frequenza: normalmente un cane fa i suoi bisogni 1 al massimo 2 volte al giorno, i cuccioli più spesso.

Non sempre le anomalie sono sintomo di patologie, ma è bene parlarne con il veterinario.

FECI CON MUCO

Se la cacca del tuo cane è ricoperta da una specie di gelatina, indica la presenza di un’irritazione intestinale che potrebbe essere causata da allergia o intolleranza alimentare, stress, parassiti, cambiamenti recenti nella dieta, qualche schifezza mangiata.
Di solito dura poco e ritorna tutto nella normalità, se invece il sintomo persiste è bene rivolgersi al veterinario per stabilire la causa e trattare adeguatamente il problema.

VERMI NELLE FECI DEL CANE

I parassiti interni vengono eliminati con le feci : se noti dei puntini bianchi come chicchi di riso o lunghi come spaghetti probabilmente il tuo cane ha un’infestazione in corso. I parassiti consumano le sostanze nutritive indispensabili al tuo cane causando un abbassamento delle difese immunitarie, per questo sarà necessario un antiparassitario specifico. Porta un campione di feci appena raccolte al tuo veterinario per stabilire la terapia adeguata al tipo di parassita.

FECI NERE

Le feci nere indicano la presenza di sangue digerito. Se il tuo cane non ha mangiato frattaglie fresche potrebbe essere un sanguinamento nella parte superiore dell’intestino o un’ulcera, oppure potrebbe aver ingerito qualcosa di tagliente. In ogni caso ti consiglio di rivolgerti subito al tuo veterinario.

FECI BIANCHE

Se noti che le feci del tuo cane sono bianche dure e gessose, significa che la dieta del tuo cane è troppo carica di minerali.
La causa molto spesso è un’eccessiva dose di ossa (nei cani che seguono DIETA BARF) o integrazioni esagerate. Non è una situazione che va sottovalutata in quanto può portare a stitichezza cronica e ostruzioni. Con l’aiuto del tuo nutrizionista modifica l’alimentazione del cane riducendo la quantità di calcio e aumentando le fibre per permettere il corretto transito intestinale.

Fai attenzione che il tuo cane non stia mangiando qualcosa che non deve: mangiare la carta o rosicchiare pietre o angoli dei muri potrebbe rendere le feci più dure e chiare.

Si tratta della PICA, spesso dovuta alla noia: rivolgiti comunque al tuo veterinario che scongiurerà eventuali carenze alimentari che il tuo cane cerca di integrare o ti consiglierà per risolvere al meglio questo problema comportamentale.

FECI MOLLI O DIARREA NEL CANE

La diarrea è un disturbo della defecazione in cui le feci del cane perdono di consistenza diventando liquide o semiliquide e c’è un’aumentata frequenza giornaliera. Le feci molli possono avere diverse colorazioni, vanno dal giallo chiaro al nerastro.

Le cause possono essere tantissime, dalle più banali a patologie gravi:

  • dal cambio repentino di alimentazione a intolleranza alimentare,
  • dai parassiti a sostanze tossiche ingerite,
  • fino ad arrivare a problematiche più gravi come insufficienza pancreatica o renale,
  • anche il colpo di freddo o lo stress potrebbero causare diarrea acuta che si risolve nell’arco delle 24 ore.

Se il sintomo persiste è bene fare un controllo veterinario per stabilire la causa e la relativa terapia.
In questo caso è utile somministrare fermenti lattici a uso veterinario per aiutare il microbiota intestinale a ricomporsi.
NON DARE MAI RISO BOLLITO: nel cane ha l’effetto opposto !
In caso di cuccioli con diarrea sentire immediatamente il veterinario in quanto essendo molto più delicati rischiano la disidratazione e anche un problema banale su di loro può diventare grave.

 

le feci del cane controllo di salute

 

FECI GRIGIE

Anche le feci grigie o argillose sono un campanello d’allarme per la salute del tuo cane, possono indicare problemi più importanti:

  • il fegato non funziona bene come dovrebbe
  • insufficienza pancreatica: il pancreas non produce più enzimi sufficienti e senza quegli enzimi le feci del cane cambiano colore
  • problemi alla cistifellea : se il dotto biliare è ostruito, durante la digestione, la bile  non passa nell’intestino e questo rende le feci color cenere.

 

HAI CONTROLLATO LE FECI DEL TUO CANE ? È dalla tua abilità a riconoscere subito un problema che dipende la tempestività della chiamata al medico di fiducia, quindi non farti prendere dal panico, in caso di dubbio raccogli un campione delle feci in una bustina e portalo ad analizzare.

 

 

Be Sociable, Share!

3 pensieri riguardo “LE FECI DEL CANE: CONTROLLO DI SALUTE

  1. ciao, io dò dieta casalinga al mio cane e non ho mai avuto problemi
    l’unica cosa è che i carboidrati li ho sempre scelti “bianchi” cioè non integrali, alcune crocchette contengono cereali integrali, che hanno proprietà migliori e mi sono sempre chiesta se poteva darglieli oppure no
    il fatto è che ho sempre paura che possano fermentare o irritare l’intestino (il mio cane è abbastanza sensibile da quel punto di vista)
    a volte ho fatto dei biscotti con la farina integrale e non è successo nulla cmq anzi tanta

    1. Ha fatto tanta pupù perchè i cereali integrali contengono più fibre di quelli raffinati, che proprio perchè raffinati hanno un indice glicemico più alto. Se per carboidrati intendi riso, il riso migliore per loro è il basmati che è bianco in quanto contiene minore quantità di amido rispetto alle altre qualità. Se invece intendi la pasta, è meglio usare l’integrale, anche se andrebbe data molto di rado a prescindere.
      Qualsiasi dubbio scrivi pure, sarò felice di rispondere.
      ciao a presto

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.