LE 10 ERBE AROMATICHE E SPEZIE PER I CANI

le 10 erbe aromatiche e spezie per i cani

LE ERBE AROMATICHE E LE SPEZIE SONO ADATTE AI CANI ??? scopriamolo insieme in questa guida dettagliata

I cani che vivono all’aperto hanno molto spesso come abitudine quella di “assaggiare” le varie piante a loro disposizione, anche quelle che voi coltivate con amore nei vasi della terrazza. A questo punto conviene conoscere le erbe aromatiche che fanno bene ai cani, per arricchire i loro pasti di importanti nutrienti, rendendo più gustose le loro ciotole.

Le erbe aromatiche e le spezie possono essere utilizzate nei pasti, ma sempre con parsimonia e senza esagerare in quanto in alcuni casi potrebbero avere controindicazioni.

CONSIGLIO D’USO:

LE ERBE AROMATICHE VANNO UTILIZZATE SEMPRE DA FRESCHE E TRITURATE SUL MOMENTO
PER OTTENERE LA MASSIMA EFFICACIA DALLE LORO PROPRIETA’ SALUTARI.
LE SPEZIE VANNO ACQUISTATE BIOLOGICHE (cresciute senza l’utilizzo di pesticidi e diserbanti) PER BENEFICIARE AL MEGLIO DELLE LORO PROPRIETA’ TERAPEUTICHE.

1. BASILICO

Re indiscusso della cucina mediterranea, il basilico contiene tante proprietà benefiche: depurativo, antibatterico e antiossidante, ricco di calcio, fosforo, magnesio, quando cucinate con del basilico fresco, mettete una fogliolina anche nella ciotola del vostro cane.

Ricetta: Merluzzo alle zucchine

2. ORIGANO

è possibile inserire anche l’origano nella ciotola di Fido, aiuta a mantenere sani manto e pelle, è un antiossidante e un antisettico, tanto che l’olio di origano può essere utilizzato su graffi e ferite della pelle in quanto riduce i danni provocati dai batteri.
Ottimo come integratore nei cani anziani, utile per alleviare i problemi dell’artrite.
Utile anche in caso di infestazioni da Giardia

Ricetta: crocchini al pollo gusto pizzastick essiccati di cotenna di maiale

le 10 erbe aromatiche e spezie per i cani

3. PREZZEMOLO

Ebbene si, il prezzemolo non serve solo a dare un buon profumo alle pietanze ….. è un antiossidante, pieno di vitamine C, K, B e un ottimo alleato per l’alito fresco di Fido.
ATTENZIONE – il prezzemolo a dosi elevate può causare aborto (anche negli umani) sconsigliato quindi in cagne in gravidanza o lattazione perchè riduce il latte.

Ricetta: Biscotti per cani – lunette alla marinara – Pizza di carne

4. ROSMARINO

Pianta mediterranea molto usata in cucina, il rosmarino può essere utilizzato anche nelle preparazioni delle ciotole di Fido. Ricco di vitamina C e oli essenziali, possiede proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e antibatteriche. Migliora la capacità di digestione favorendo l’eliminazione di gas e urina.

Ricetta: crocchette light per cani fatte in casa

CURIOSITA’: l’acqua di rosmarino è un antico rimedio casalingo contro le pulci. L’olio essenziale di canfora in esso contenuto disinfetta e allevia il prurito di punture e piccole ferite. L’acqua di rosmarino ha inoltre blande capacità antimicrobiche che aiutano in caso di funghi e batteri della pelle.

5. SALVIA

Un’altra pianta sempre presente nei nostri terrazzi è la salvia. Conosciuta fin dall’antichità per le sue proprietà terapeutiche, grazie alla grande concentrazione di antiossidanti e vitamine.
Il suo nome proviene dal latino “salvus” che significa appunto “sano”
Ha effetti antinfiammatori, antisettici e antibatterici. Ha inoltre proprietà digestive ed espettoranti.
L’infuso di salvia sulla pelle è un antisettico naturale e favorisce una rapida guarigione delle ferite.

CURIOSITA’: la salvia contiene una buona quantità di calcio (600 mg ogni 100 gr), maggiore rispetto allo yogurt (125 mg ogni 100 gr) – fonte CREA – Centro di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione. 

Ricetta: Crocchette per cani al salmone fatte in casa

6. MENTA

La menta è utilissima per mantenere sempre fresco l’alito del tuo cane. Quest’erba aromatica aiuta ad alleviare i problemi di stomaco e a ridurre i gas intestinali, utile contro la nausea e il mal d’auto. Non è stata registrata nessuna tossicità della menta per i cani, tuttavia dosi molto elevate potrebbero portare a problemi a fegato e reni.

7. TIMO

Meravigliosa pianta mediterranea dalle mille virtù. Ricco di vitamine (C – A e K), minerali (calcio, ferro e manganese) e antiossidanti. Del timo vengono utilizzate le foglie che possono essere aggiunte alla ciotola di Fido per sfruttare le loro proprietà benefiche.

Il suo olio essenziale per uso cutaneo ha dimostrato potenti attività antibatteriche e antimicotiche e repellenti contro gli insetti.

Ricetta: Biscotti al formaggio

8. CURCUMA

La curcuma è la spezia della vita, ha mille usi terapeutici sia in ambito umano che per i nostri amici di zampa.

Proviene dall’India e deriva da una pianta dalle foglie lunghe e ovali che è conosciuta anche come zafferano delle indie. Dalla sua radice si estrae la spezia: la radice viene fatta bollire e poi seccare, infine viene schiacciata per ottenere una polvere fine e gialla.
I benefici della curcuma sono conosciuti da migliaia di anni. Le sue proprietà benefiche sono possibili grazie agli elementi che contiene: la curcumina,  il potassio, la vitamina C.  E’ l’ingrediente di base della famosa pasta d’oro.

Gli estratti di curcuma presentano ottime proprietà anche nei nostri amici a 4 zampe … vediamo quali:

  • attività antinfiammatoria alcuni studi hanno dimostrato che ha effetti antinfiammatori pari ad alcuni farmaci, senza averne gli effetti collaterali.
  • antiossidante: gli antiossidanti contrastano i radicali liberi che causano dolorose infiammazioni alle articolazioni colpite da artrite. Utile nei cani anziani per prevenire l’invecchiamento.
  • riparazione delle ferite applicandola sulle ferite accelera il processo di guarigione grazie alla sua attività anti-microbica.

Le patologie che possono beneficiare dell’azione della curcuma sono moltissime: è un epatoprotettore naturale, abbassa i livelli di glicemia, è un blando antitumorale, digestivo, immunostimolante, aiuta a metabolizzare i grassi accelerando il metabolismo e previene obesità, utile in caso di parassitosi.

L’assorbimento della curcumina viene potenziato dall’aggiunta di piperina (il comune pepe nero) … ma nei nostri cani ne è sconsigliato l’uso.

La dose consigliata è davvero bassa in quanto la curcuma può provocare irritazione gastrointestinale.
CONTROINDICATA in gravidanza, diabete, problemi biliari, calcoli.

Ricetta: riso alla curcuma tacchino e zucchine – wurstel di tacchino per cani fatti in casa – biscotti al salmone con esubero di lievito madre – sformatino di roso basmati con agnello

le 10 erbe aromatiche e spezie per i cani9. CANNELLA

La cannella è un’ottima spezia da usare per i nostri amici a 4 zampe. Grande antinfiammatorio naturale, è ideale per i cani anziani che soffrono d’artrite. Ricca di calcio ferro e manganese la cannella ha tante proprietà benefiche
Antibatterica e antimicrobica, se unita ad un pochino di miele può essere utilizzata per uso esterno per disinfettare le punture di insetti.
E’ utile in caso di tosse o problemi respiratori ( si può anche preparare un infuso con la stecca), stimola la circolazione.
Regola il livello degli zuccheri nel sangue
Come tutte le spezie anche la cannella ha delle controindicazioni: il suo effetto anti-coagulante la rende sconsigliata in caso di gravidanza e prima di un intervento chirurgico.
In quantità eccessive potrebbe essere dannoso per il fegato. La cannella si può offrire nella pappa in piccole dosi 1-2 volte a settimana oppure utilizzarla per la preparazione di fragranti biscotti o piccoli dolcetti.

Ricetta: biscotti banana e cannella

10. ZENZERO

Uno dei benefici meno conosciuti dello zenzero per i nostri amici a 4 zampe è la possibilità di aiutare in caso di mal d’auto: le sue virtù antiematiche lo rendono un calmante contro la nausea. Ottimo digestivo: un pezzettino di zenzero fresco aiuta a velocizzare la digestione. Antiossidante, antinfiammatorio, agevola la circolazione sanguigna e riduce il rischio di malattie cardiache. Proprio per questa ultima proprietà, è sconsigliato per quei cani che soffrono di anemia e altre malattie del sangue.

Ricetta: penne integrali al tacchino in salsa yogurt – biscotti di farro agli agrumi

 

 

ATTENZIONE – USATE SEMPRE IL BUON SENSO !

Quando aggiungete erbe e spezie nelle ciotole dei vostri cani,fatelo con MODERAZIONE.
Chiedete sempre il parere del vostro veterinario nutrizionista (specialmente in caso di cani con patologie) in quanto sia le piante aromatiche che le spezie, se usate in dosi errate possono essere dannose per il vostro cane.

 

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento