INTEGRATORE NATURALE DI CALCIO – IL GUSCIO D’UOVO

INTEGRATORE NATURALE DI CALCIO - IL GUSCIO D'UOVO
INTEGRATORE NATURALE DI CALCIO – IL GUSCIO D’UOVO

UTILIZZIAMO IL GUSCIO D’UOVO PER INTEGRARE IL CALCIO NELLA DIETA CASALINGA DEL NOSTRO CANE

Nella vita del nostro amico FIDO può esserci necessità di un aumentato fabbisogno di calcio: cuccioli in accrescimento, gravidanza, allattamento… offrendo una dieta variata e ben fatta non servono aggiunte di integratori. Gli elementi se presi dal cibo sono molto più bio-disponibili (assimilabili) di quelli sintetici.

Un ottimo integratore di calcio sempre disponibile nelle nostre case è il GUSCIO D’UOVO.


E’ composto da carbonato di calcio e un guscio di dimensioni medie contiene circa 750-800 mg di calcio.
Genericamente la dose da dare ad un cane adulto è 1 gr ogni 100 gr di proteine, sempre aggiungendolo 2-3 volte a settimana,  (nei cani predisposti potrebbe creare problemi tipo calcoli/cristalli nelle urine).

L’esatta quantità di calcio necessaria ad un cucciolo è tutt’ora oggetto di discussioni tra i nutrizionisti, perchè se è vero che i cuccioli hanno una maggiore esigenza di proteine e nutrienti (calcio, fosforo, grassi, vitamine) rispetto agli adulti, è altrettanto vero che un eccesso di calcio può provocare seri problemi ortopedici, specialmente nei cuccioloni di taglia grande.
CONSULTARE SEMPRE IL VETERINARIO nei casi in cui è necessario un apporto di calcio maggiore per stabilire le giuste dosi.

Utilizzando in alternanza anche formaggi come ricotta, fiocchi di latte, yogurt e semi di sesamo (che sono ricchi di calcio) propongo ai miei cani una dieta sempre varia.

PREPARAZIONE:

sterilizzare i gusci da eventuali batteri mettendoli in forno ad una temperatura di 140°/150° per circa 10 minuti su una carta da forno (2 minuti nel microonde), e poi tritare sottilmente nel mixer o in un macinacaffè una volta che si sono freddati.
E’ possibile utilizzare i gusci delle uova bollite, lasciandoli preventivamente asciugare bene prima di polverizzarli.
Potete decidere se lasciare la membrana interna (che contiene importanti nutrienti) oppure rimuoverla.

Mettete la polvere così ottenuta in un vasetto di vetro, lontano da fonti di calore. Si conserva tranquillamente per 15/20 gg.
ATTENZIONE – non utilizzate gusci d’uovo non polverizzati perchè potrebbero non essere assimilati dall’organismo.

NOTA:

Potete fare scorta di gusci per preparare il vostro integratore naturale. Surgelateli in un sacchetto ogni volta che utilizzate le uova in cucina, dopo averle ben lavate ed asciugate.
Quando ne avrete raccolto una buona quantità procedete nella preparazione e riuscirete così ad ottimizzare i tempi di lavorazione.

 

INTEGRATORE NATURALE DI CALCIO - IL GUSCIO D'UOVO
INTEGRATORE NATURALE DI CALCIO – IL GUSCIO D’UOVO
INTEGRATORE NATURALE DI CALCIO - IL GUSCIO D'UOVO
INTEGRATORE NATURALE DI CALCIO – IL GUSCIO D’UOVO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Be Sociable, Share!

15 pensieri riguardo “INTEGRATORE NATURALE DI CALCIO – IL GUSCIO D’UOVO

  1. Buon giorno complimenti per il sito molto bello e interessante posso chiederle se al mio cucciolo 8 mesi incrocio breton peso 11,500 dieta casalinga preparata da nutrizionista, devo dare tutti i giorni 3g di calcio o può fargli male ? Grazie buona giornata

    1. Salve buongiorno, grazie per i complimenti, sono contenta che il sito le piaccia…
      Il calcio è indispensabile per i nostri amici cani e deve essere proporzionale alla quantità di carne giornaliera, se la dieta come dice è fatta da un professionista, sicuramente avrà dato la quantità necessaria al suo cane.
      Qualsiasi dubbio scriva pure, sarò felice di rispondere. A presto.

  2. 1 g di guscio ogni 100 g di proteine…
    Ma visto che la carne contiene mediamente il 20% di proteine, se gli do 100 g di carne (cioè 20 g di proteine) devo darli 0,2 g di guscio?

    1. la quantità di guscio non va calcolata su una proteina disidratata, ma su una proteina fresca, quindi …. 100 gr di carne fresca – 1 gr di polvere di guscio d’uovo … è più semplice di quello che si pensa….
      un saluto, a presto.

  3. Buongiorno, complimenti per il sito molto interessante! Vorrei sapere se il timbro sul guscio delle uova è preferibile rimuoverlo o se si può lasciare (io nel dubbio l’ho sempre tolto).
    Grazie.

    1. Grazie mille per i complimenti …. dunque …. non mi sono mai posta il problema del timbro sui gusci (ahimè …) e non ho mai pensato a toglierlo, ma vista la domanda che mi hai fatto mi sono andata a documentare.
      Il timbro è fatto con un inchiostro alimentare non tossico, anche perchè fintanto che vengono aperte per essere cucinate il problema non nasce, ma quando vengono bollite, qualora fosse nocivo, vista la porosità del guscio, l’inchiostro passerebbe all’interno dell’uovo stesso. Sicuramente non è una sostanza nutritiva …… c’è la possibilità di togliere il timbro prima di usare le uova, lavandole delicatamente con acqua tiepida e bicarbonato di sodio … ma insomma, se continui a toglierlo non sbagli !!!
      Ti ringrazio davvero per la domanda fatta, mi ha dato la possibilità di documentarmi su un qualcosa che non conoscevo e comunque da oggi in poi guarderò con attenzione i gusci delle uova ….. un salutone e a risentirci presto !!!

  4. Quindi se i gusci non vengono polverizzati ma solo sbriciolati possono essere pericolosi o semplicemente non viene assimilato il calcio?

  5. Per “1 grammo ogni 100 di proteine”, si intende sul totale proteine della settimana o sul totale proteine del pasto in cui viene aggiunto il guscio triturato?

        1. Certamente, è una valida alternativa!!! Utile per chi ha cani che ingurgitano intero senza masticare o per quelli che per varie problematiche fanno fatica a masticare oppure anche per chi ha paura di dare le ossa polpose.

Lascia un commento